VolleyMercato, Arzano e Romeo Normanna a tutto gas

0
2212
Primi colpi di mercato nel volley campano: arrivano Pichierri, Neriotti e Testagrossa

Primi botti di mercato in Campania firmati Arzano e Romeo Normanna: Neriotti e Pichierri per coach Collavini, Testagrossa alla corte di Scappaticcio

Tutti in attesa dei fuochi di artificio in casa Volalto Caserta ed invece i primi botti post capodanno li regala Arzano. Poi c’è chi addirittura ha pensato bene di anticiparsi qualche giorno per testare una batteria di fuochi, come la Romeo Normanna giusto per dimostrare di voler fortemente centrare i propri obiettivi stagionali. Inizia, insomma, a prendere quota il volley mercato campano.

QUI CASERTA. “Adesso tocca a noi, adesso facciamo mercato e proviamo a rialzarci da questa brutta situazione di classifica e gioco”. Queste le parole del presidente della Volalto Caserta, Nicola Turco, al termine dell’ennesima (ultima) sconfitta del 2017 della sua Golden Tulip in A2 contro Marignano. “Stiamo valutando diverse palleggiatrici in attesa che vengano liberate dalle loro rispettive squadre – ha proseguito il massimo dirigente volaltino – poi passeremo agli altri ruoli. C’è la volontà e la possibilità di fare un mercato importante per rifarci dell’amarezza e delle sconfitte accumulate nel corso di questa prima turbolenta parte di stagione”.

Camilla Neriotti è la nuova centrale dell’Arzano Volley
Irene Pichierri riparte dall’Arzano Volley

QUI ARZANO. Sul fronte Luvo Barattoli Arzano il peggior avversario di questo primo scorcio di anno è stato senza ombra di dubbio la sfortuna. Infortuni a raffica (anche piuttosto seri) hanno minato il roster arzanese riducendolo all’osso e di fatto, al momento, tagliandolo fuori dalla lotta per i primissimi posti del Girone D della B1 femminile. Adesso però il presidente Piscopo ha deciso di affondare il doppio colpo portando al PalaRea, Camilla Neriotti (reduce dall’esperienza in A2 con la Teodora Ravenna) e Irene Pichierri (mamma da pochi mesi). Due centrali di alto livello per ripartire con ritrovato entusiasmo. “Ad Arzano, ricomincio da tre – ha dichiarato un’entusiasta Neriotti – e anche se le precedenti esperienze in provincia di Salerno, con il Sala Consilina (2013-2014) ed in provincia di Caserta con la Clendy Aversa (2015-2016) non sono andate per niente bene, mi hanno parlato molto bene dell’Arzano e della sua serietà, per cui non ho esitato nemmeno un attimo prima di accettare”. Grande voglia di far bene anche per l’altra centrale, Irene Pichierri, che dopo la maternità intende regalarsi un finale di stagione indimenticabile con Arzano: “Ho ripreso a giocare – spiega Pichierri- dopo lo stop dovuto alla gravidanza, ho avuto un bambino. Sto lavorando sodo per recuperare la migliore forma possibile e aiutare l’Arzano a superare il momento che sta attraversando in questa stagione dall’inizio turbolento”.

Luca Testagrossa un grande rinforzo per la Romeo Normanna

QUI ROMEO NORMANNA. La matricola terribile della B maschile non intende guardarsi alle spalle. La Romeo Normanna punta con decisione a qualcosa di storico e raramente accaduto: un salto carpiato dalla C alla A2. Per farlo la società normanna, alla luce degli ottimi risultati finora ottenuti in campionato (2° posto nel difficile girone G alle spalle solo della scatenata Leverano) ha deciso di regalare a coach Scappaticcio un nuovo centrale: Luca Testagrossa. “La società è molto ambiziosa e cercava un rinforzo – aveva esordito Testagrossa dopo l’approdo ad Aversa – e così ho preso subito la palla al balzo, anche perché di treni così ne passano pochi. Arrivo in una squadra che ha già un ottimo organico, composta da atleti di categoria superiore. Uno di questi è Lorenzo Bonetti, che conosco di nome, ed ho un buon rapporto Manuele Mandolini e Peppe D’Auge, non solo perché ci ho giocato contro. Ci sentiamo spesso per scambiarci opinioni e pareri”.

LASCIA UN COMMENTO