Sfide d’alta quota nel primo turno dell’anno. Eccole tutte

0
700

Con numerose sfide in alta quota riprende il campionato dopo la pausa invernale. Fra le realtà campane scalpita la Lp Pharm Napoli. Dopo un autunno a gonfie vele, nell’ultima parte del 2016 la società del presidente Bindi ha avuto i primi scossoni. Provvidenziale la pausa per riordinare le idee e partire subito con un big match con il Pedara che dirà tutto sul ruolo di questa squadra nel futuro della stagione.In campo subito il nuovo acquisto Gabriella Mercanti, ventisei anni, nuova regista della squadra napoletana.

Real Napoli, parola a Bindi
Gianvalerio Bindi, presidente del Real Napoli

“Qui, nella città partenopea, ho respirato subito quell’aria sana che va al di là della pallavolo. Ho sempre dato tanta importanza anche a quello che succede fuori dal campo e a quello che riesco a trasmettere alle persone che conosco in una stagione intera e quello che loro lasciano in me. In quelle poche ore che sono stata a Napoli nei giorni scorsi mi hanno colpito tantissime cose: l’accoglienza delle ragazze in casa, l’allenamento con il sorriso e il modo di approcciarsi anche del presidente Gianvalerio Bindi che è stato molto amichevole e non formale. Tre cose che mi hanno spinto a dire: ok Napoli è la scelta giusta”.

Gabriella Mercanti già domani contro la capolista Pedara indosserà la maglia numero 7 della Lp Pharm. Anche se il suo numero preferito “era il 9 ma è già occupato – dice sorridendo – e quindi ho preso il 7 che è il numero col quale ho iniziato a giocare a pallavolo prima di lasciarlo nelle ultime stagioni. Sono contenta di partire subito con una sfida difficile anziché con una passeggiata contro una squadra materasso. Questo spingerà me e le mie compagne a fare bene sin da subito. Ogni partita ha una storia a sé e sarà una ‘guerra’ che dobbiamo necessariamente combattere e provare a vincere. Torno subito in Sicilia e devo dire che per me sarà una gara particolare perché l’anno scorso con Pedara mi giocai i play off per tutto il campionato. Voglio subito fare bene. Sono convinta che la Lp Pharm possa togliersi tante soddisfazioni. Dal tecnico Francesco Eliseo ho avuto subito un’ottima impressione: si vede che vive la pallavolo con passione. Ha tanta voglia di fare e anche con lui spero ci possa essere subito un importante dialogo e che possa nascere un rapporto di fiducia particolare che penso ci debba essere tra coach e alzatrice. Sono convinta di una cosa: venendosi tutte incontro possiamo andare veramente lontano”.

Restando in alta quota, merita più di uno sguardo alla Cmo Fiamma Torrese che riprende contro la Cuore Reggio Calabria. Una gara che non può spaventare la capolista oplontina che potrebbe iniziare il suo match conoscendo già l’esito del big-match fra Pedara ed Lp Pharm Napoli. Le calabresi sono a un passo dalla zona retrocessioni e non è certamente su campi come questo che possono trovare punti salvezza.
Una ripresa del campionato davvero per i fiocchi per questo team costruito per vincere il campionato e regalare soddisfazioni al generoso sponsor Cmo.

Trasferta siciliana per l’Accademia Benevento che se la vedrà con Siracusa. Le padrone di casa hanno punti ed atalessandra-piccionelete di un palmo inferiori alle sannite. Dalla loro parte lo stress da trasferta lunga ed il fattore campo che sicuramente inciderà sul rendimento ospite. Gara aperta a tutte le soluzioni. Nei giorni scorsi le sannite hanno salutato Alessandra Piccione che il 31 dicembre ha terminato l’avventura con l’Accademia.
Trasferta a Potenza per Nemesi Stabia. La squadra di D’Auria e di Enzo Esposito cerca punti per continuare la marcia nella zona alta della classifica e continuare ad essere fra le realtà più belle della stagione. La classifica dice che le padrone di casa hanno zero punti all’attivo, ci sono tutte le carte in regola per portare a casa un successo importante.

In questo turno riposa il Sicilia Catania.

LASCIA UN COMMENTO