Ottaviano continua ad insistere, belle e vincenti Folgore e Marigliano

0
506

Grande impresa della Gis Pallavolo Ottaviano che espugna il PalaTellene di Roma vincendo 3-1 contro lo Station Service Roma Volley accorciando in classifica proprio sui laziali distanti ora un solo punto. Grande prova collettiva della squadra di coach Libraro.

Ottaviano

Parte male la partita dei vesuviani che vanno sotto subito in maniera pesante prima 7-1 e poi 8-2 al primo time out. Il vantaggio dello Station Service aumenta nella parte centrale di gara con un Rossi monumentale che trasforma in oro tutto ciò che tocca. Nel finale non c’è storia e il primo tempo di Pregnolato chiude il primo parziale 25-11.

Nel secondo set parte subito bene la Gis che vola 3-0 con Antonio Guancia. Al primo time out gli ottavianesi sono avanti 8-3 grazie all’errore di Tozzi in attacco. Nella parte centrale gli ospiti volano via 16-7 con il primo tempo di Bianco. Nel finale c’è la reazione dei padroni di casa trainati da Rossi ma il gap ormai è troppo ampio. Il punto del 1-1 è firmato dall’errore in battuta di Pietrangeli.

Nel terzo set è bagarre. Inizio equilibrato tra le due squadre con Ottaviano avanti 8-7 al primo tempo tecnico. Nella parte centrale sale in cattedra Di Felice e per Roma aumentano le difficoltà. Il doppio punto di Guancia porta la Gis sul 16-13. Il finale è al cardiopalmo: Station spreca 4 set point. Sull’invasione di Bacci Ottaviano torna avanti nel punteggio e al secondo tentativo Arzeo mette a terra in diagonale il punto del 30-28.

Nel quarto set Roma soffre il finale di set perso e soccombe al primo parziale 8-3. Parte centrale con Ottaviano che domina sul 16-11. Nel finale la Gis spreca 4 match point ma l’errore in battuta di Acconci decreta l’impresa dei vesuviani che accorciano in classifica a -1. Sabato al PalaGis altra sfida impossibile contro la prima della classe Hydra Latina alle ore 18.30.

tya-marigliano

La Tya Marigliano non perdona. La partita disputata contro la Libertas Genzano ha messo in evidenza una squadra vogliosa di vincere e fare bene. Dimenticato il passo falso di inizio incontro (16-25), a partire dal secondo set i ragazzi della Tya migliorano in ricezione ed armano meglio l’attacco. Ne viene fuori così un set a senso unico che porta i conti in parità. Più quilibrato il terzo set (25-20) mentre nel quarto Genzano dà un po’ la sensazione di aver mollato lasciando l’intera posta in palio ai padroni di casa.

Bella anche l’impresa della Folgore Massa che mette in cassaforte tre punti importanti dopo aver regolato i conti con la Roma 7. Il primo set è appannaggio dei laziali, poi entra in scena la Folgore Massa e ribalta completamente la situazione. Tre punti importanti per continuare nel migliore dei modi una stagione ricca di soddisfazioni.

Folgore Massa

Cimitile senza scampo sul parquet della capolista Rieti. Un 3-0 senza storia con parziali di 25-15, 25-16; 25-22.

 

LASCIA UN COMMENTO