Caserta e Baronissi muovono il mercato: Dalia e Ferrara per continuare a sognare

0
618
Ludovica Dalia (a sinistra) e Martina Ferrara sono i nuovi colpi di mercato di Caserta e Baronissi

I due team campani di A2 femminile ancora protagonisti sul mercato: a Caserta ufficiale la palleggiatrice Ludovica Dalia, a Baronissi arriva il libero Martina Ferrara

Prende sempre più forma e sostanza il progetto tecnico di Volalto Caserta e Polisportiva Due Principati Baronissi. Le due regine del volley femminile campano, giorno dopo giorno, stanno completando il roster in vista della prossima stagione a suon di grandi colpi di mercato. Dopo Cella (Caserta) e Dall’Igna (Baronissi) sono, infatti, arrivati i sì di Ludovica Dalia, palleggiatrice 34enne, che guiderà il gioco della Volalto 2.0 di coach Cristofani, e Martina Ferrara, sorella di Marianna e libero classe ’99 di Mercato San Severino l’anno scorso in forza al Bisonte Firenze in A1. Due super colpi di mercato che proiettano sempre più Caserta e Baronissi ai vertici del prossimo campionato di A2.

Ludovica Dalia guiderà in campo Caserta

LA REGISTA. Dalia muove i primi passi nel mondo del volley a Frascati prima di trasferirsi a Rieti dove conquista la sua prima B1. Ad appena 21 anni viene scelta per l’esordio in A2 con il Florens Volley Castellana Grotte conquistando la A1. Poi nella stagione 2010-11 veste la maglia di Urbino ed è protagonista a livello europeo vincendo la Coppa Cev per poi passare per Parma, Crema e Giaveno, in Val di Susa. Ma Dalia è anche uno spettacolo fuori dal campo: nel 2017 ha conseguito la laurea in ingegneria gestionale presso l’università “La Sapienza” di Roma. Nell’ultima stagione è stata a Cuneo nella squadra neopromossa in Serie A2 andando ad un passo dalla A1 fermata solo da Chieri in finale playoff.

Martina Ferrara torna a casa: giocherà a Baronissi

IL RITORNO. Appena 19 anni ma già tanta esperienza da vendere. Il talento, quello non è mai stato in discussione. Martina Ferrara torna a casa, a due passi dalla sua Mercato San Severino dopo un triennio intenso, importante e ricco di soddisfazioni. Dalla selezione campana al Club Italia passando per Casal Dei Pazzi e addirittura la A1 a Firenze. La piccola di casa Ferrara giocherà con la sorella Marianna (“un sogno che si corona”) e sotto lo sguardo attento di papà Vito. “Con Marianna al mio fianco sarà tutto speciale: abbiamo sempre gioito e tifato l’una per l’altra, sebbene a distanza. Io via di casa a 15 anni e lei a 13. Ora sarà bellissimo unire gli sforzi per far grande la P2P in un campionato difficile, ricco di insidie”. 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO