Sigma Aversa, colpaccio esterno: Mondovì piegato in cinque set

0
531

Sigma Aversa dal doppio volto al ‘PalaManera’ di Mondovì: la squadra cara al presidente Sergio Di Meo gioca alla grande i primi due set prima di arrendersi nei successivi due. Poi alla fine dimostra di avere orgoglio e cuore e al tie-break riesce a vincere ai vantaggi una partita durata 2 ore (effettive) di gioco.

Dopo una enorme girandola di emozioni si arriva al tie-break. La Sigma Aversa riesce subito a trovare un fondamentale +3 (1-4 di Libraro). E’ sempre il capitano normanno a siglare anche il +4 (3-7). Si cambia campo con la squadra campana avanti di 3 punti (5-8). Ma qui arriva un altro black out: Mondovì alza il muro e con Paoletti e Parusso riesce a trovare il pareggio a 9. Si va punto a punto ma il primo match point è della formazione monregalese con l’ace di Cortellazzi: Libraro si carica la squadra sulle spalle e prima annulla il vantaggio avversario e poi regala il match point ai suoi. E’ quello che basta: grande difesa e Santangelo che da ‘2’ non perdona. Finisce 14-16 e tutto può ancora accadere.

L’Mvp della gara è stato sicuramente Santangelo che con i suoi 27 punti è stato l’arma in più della Sigma. Con questi punti resta ancora accesa la speranza dei primi due posti: sarà decisiva la gara di mercoledì contro Ortona (la sfida rinviata sabato scorso per l’impraticabilità del campo). Si gioca alle 20.30 e servirà il sostegno di tutti per continuare a sognare.

 

LASCIA UN COMMENTO