Sigma Aversa, beffa casalinga. Caserta senza benzina

0
827

Qui Aversa. Sfiora l’impresa la Sigma Aversa che conquista un solo punto nella sfida casalinga con la corazzata Civita Scarabeo. La squadra di casa comincia bene e riesce a conquistare la vittoria del primo set soltanto ai vantaggi (26-24). I romani spariscono dal campo nel secondo parziale e l’Aversa sembra essere avviato ad un successo facile (25-13). L’illusione dura poco e punto dopo punto avviene la rimonta clamorosa. Gli ospiti accorciano prima (22-15) e pareggiano al termine del quarto set (21-25). Nel tie -break si gira con Civita Scarabeo avanti di un punto. Si va avanti a suon di cambi palla e quindi sul pareggio fino al 12-12. Poi nel momento decisivo la fortuna assiste la Ceramica Scarabeo: ace (la palla tocca il nastro e cade nella metà campo normanno) di Padura Diaz ed è 14-12. Due match point laziali. Uno viene annullato ma non il secondo: Snippe passa nel muro e chiude il match 13-15.

Caserta a bocca asciutta

Qui Caserta. Serata amara in terra bresciana per Caserta in A2 femminile. La Volalto fa molto poco in casa della Millennium e resiste poco più di un’ora prima di cedere con un secco 3-0. Una sconfitta netta sia nei set che nei singoli parziali.
Si nutriva una moderata fiducia circa questa partita. E’ vero che si sfidava una squadra reduce da importanti risultati, ma i precedenti match delle dragonesse spingevano ad una timida speranza si potesse tornare da Montichiari con qualcosa di concreto in carniere. Invece, il campo ha cancellato speranze ed ambizioni e consegnato alle statistiche del campionato uno 0-3 che lascia ben poco spazio ad ulteriori commenti. Brescia centra la sua ottava vittoria stagionale e prosegue il viaggio nella zona play off.
Per Caserta, in attesa dell’imminente mercato di riparazione invernale, diventa fondamentale battere in casa Perugia domenica prossima. Le umbre si sono liberate facilmente di Marsala e sono adesso a più sette sulla Golden Tulip. La sconfitta di Olbia,terz’ultima, tiene le dragonesse a meno cinque dalla salvezza diretta.

LASCIA UN COMMENTO