A2 femminile – Turno infrasettimanale per Caserta e P2P

0
614
Caserta e Baronissi in campo per il primo turno infrasettimanale di A2 femminile

Turno infrasettimanale per le compagini campane impegnate in A2 femminile: Caserta di scena a Orvieto, mentre la Givova P2P ospita Marignano

Si gioca di mercoledì ma la sostanza non cambia: in campo per fare punti, sempre e comunque. Non c’è alternativa per Golden Tulip Caserta e Givova P2P Baronissi. Bisogna muovere la classifica e non lasciare nulla di intentato anche se le avversarie di turno saranno agguerrite e, allo stesso modo, fameliche di punti.

QUI BARONISSI. Dopo il successo all’esordio (3-2) ed il punticino strappato sul campo del Club Italia, la P2P Givova non intende fermarsi. Di fronte però le ragazze di coach Castillo si ritroveranno la capolista Marignano: “Sarà un osso duro – ha annuncia il coach di Baronissi, Ivan Castillo – ma noi non molliamo e sappiamo che da matricola dovremo affrontare tutte le partite come se fossero finali per racimolare punti. Prima della trasferta di Milano avevo chiesto alla squadra un passo in avanti. E’ accaduto soltanto in classifica: un punto conquistato in trasferta, contro una squadra quotata, è un punto di platino. Non ho visto passi in avanti, però, per quanto riguarda cinismo e cattiveria e quindi me li aspetto in casa contro Marignano”.  Domenica 22 ottobre, infatti, nella quarta giornata di andata, la P2P GIVOVA giocherà di nuovo a Capriglia, contro Soverato. Appuntamento alle ore 20:30 al Palasemprefarmacia.it di Pellezzano anche se la società invita tutti i supporter e non solo a prendere parte all’iniziativa di prevenzione promossa dall’Associazione LILT che si svolgerà sempre in casa P2P a partire dalle ore 17:30.

QUI CASERTA. Importante anche se non ancora decisiva (siamo solo alla seconda di campionato) sfida che attende la Golden Tulip Caserta questa sera ad Orvieto. Alle 20:30 al PalaPapini di Orvieto, le rosanero del patron Nicola Turco affronteranno una Zambelli che al pari di Caserta è ancora ancorata sul fondo della classifica con 0 punti. Un piccolo spareggio ovviamente non decisivo che servirà per tirare qualche primo, sommario, bilancio e che consentirà all’ambiente casertano di capire come e cosa fare in ottica mercato. “Siamo partiti in ritardo e solo grazie al nostro presidente Turco, siamo riusciti a rimettere in piedi l’intera macchina organizzativa – ha dichiarato all’indomani della sconfitta con Olbia il diesse volaltino, Agostino Barone – siamo fiduciosi e vigili sul mercato. Certamente la crescita di questo gruppo e gli innesti a cui puntiamo nella sessione invernale del mercato ci portano ad essere giustamente ottimisti”.

LASCIA UN COMMENTO